Featured Posts (6)

Sort by

✔ Una recensione stratosferica 

Questa mattina ho ricevuto una sorpresa bellissima via email da parte di Luigi Viva: la sua recensione del mio ultimo disco L'Astronauta! Lo ringrazio per la cura con la quale ha redatto questo articolo, e per le stupende parole spese per descrivere la mia musica! 

"[...]Dimostra di aver già uno stile dal tratto personale ed evoluto, oltre alle capacità dell’esperto leader; l’ascolto del suo nuovo lavoro sorprende infatti, per maturità, originalità e proposta musicale. Sin dalle prime battute, siamo rimasti ammirati dalla personale vena compositiva ed esecutiva oltre alla freschezza della musica proposta e alla quanto mai indovinata scelta degli accompagnatori: Antonio Zambrini pianoforte, Jesper Bodilsen contrabbasso, Andrea Marcelli batteria. L’Astronauta (EmmeRecordLabel), si apre con Mediterranean Clouds (Adoro il Mediterraneo - puntualizza Cosentino - è la mia vita) nel quale emerge immediatamente il grande affiatamento fra il chitarrista e il pianista Antonio Zambrini . Il modo di suonare, il tocco, più che a Metheny, è vicino ad un altro gigante della chitarra: Ralph Towner (Oregon, Azimuth, Weather Report). Nella successiva Nessie stupisce l’interplay con i compagni di viaggio. Nel brano che da il titolo all’album la chitarra del leader pennella, fra soli ispirati e colori, una ballad di grande bellezza; in evidenza la ritmica composta da due raffinati musicisti come il danese Jesper Bodilsen al contrabbasso e il nostro Andrea Marcelli alla batteria (toccante il suo uso di spazzole e piatti). Le atmosfere vicine al jazz più canonico di More Than Times ben si legano alla successiva Inside The Blue, ballad nella quale la chitarra e il piano si “sfiorano” con gran lirismo. Interessanti le improvvisazioni dello “spigoloso” Momento (scritto dai quattro musicisti). Di grande impatto i tre brani finali 17:03(land behind the land), Villero (chitarra a corde di nylon) e la gran chiusura di Seven Days. Tutti i pezzi sono a firma di Cosentino. Ottime le registrazioni. Si consiglia “ vivamente” a chi ama la chitarra e i grandi album ECM di un tempo"

Clicca qui per leggere la recensione: CHITARRA JAZZ/ Sulle orme di Pat Metheny. I nuovi album di Filippo Cosentino e Peo Alfonsi

10440993060?profile=original

Read more…

Ciao a tutti!

Fra qualche settimana verrà pubblicato il mio nuovo disco solista dal titolo "L'astronauta" (ERL/IRD) inciso con un 4et d'eccezione: Antonio Zambrini al pianoforte, Jesper Bodilsen al contrabbasso e Andrea Marcelli alla batteria e produttore artistico insieme a me del disco.

Alceste Ayroldi ha curato una bella intervista per la rivista Musica Jazz nella quale facciamo due chiacchiere sulla mia musica, sul nuovo disco, influenze musicali, festival, etc

Insomma, spero sia una bella lettura e vi ricordo che dal 18 settembre 2015 il CD L'astronauta sarà disponibile in distribuzione digitale sui migliori digital store e in distribuzione fisica grazie a IRD srl 

Clicca qui per leggere l'intervista

10440992872?profile=original

Read more…

Eunic jazz festival in Berlin

10440991886?profile=original

Ciao a tutti!

Oggi vi scrivo perché ho avuto una bellissima notizia: a maggio suonerò all'Eunic Jazz Festival in Berlin (Germania) dove la musica jazz sarà esposta in moltissime sue declinazioni: dalle influenze mediterranee (che sapete mi piacciono tantissimo) a quelle del nord Europa!

Sarà una splendida occasione per condividere la musica con altri musicisti provenienti da differenti Paesi, suonerò tanta musica nuova e anche qualche mio brano.

Presto pubblicherò il programma completo di tutto il festival, merita di fare una "gita fuori porta" a Berlino!

Sono emozionato di partecipare a maggio a questo festival jazz europeo!

Evviva!

"My Unique Jazz Festival" Jazz aus Europa Mai 2015. Idee und künstlerische Leitung: Andrea Marcelli

Read more…

New gear for my music

Hello everybody!

During last week while I was meeting in Milan some old and new friends of mine, I went to the M.O.V. Guitars. The luthier Marco, the owner, is a nice person and he was happy to show me some instruments.

I choose one of this to bring with me and so, these is a new gear for me for some concerts in this early 2015!!

Thanks to Riccardo Gerbi and Francesco Benotti to have been invited me at the end of 2014 to make a video with M.O.V.'s electric guitar!

For now I want to introduce to you the Serie ME 

10440991500?profile=original

ModelSerie ME
Body WoodMahogany(Back & Sides) / Italian Spruce (Top)
Neck WoodMahogany / Ebony
Neck Size42mm (Nut)
Scale Length628,6mm (24.75”)
Neck ShapeRound C
Neck FinishLaquer
Fingerboard Radius12”
Fret SizeJumbo
BridgeEbony
PickupsFlameTone PAF Replica
Controls1Volume; 1Tono
Electronicsn/a
PickguardEbony
FinishDark Tea Sunburst
HardwareGold
TunersGotoh

10440991283?profile=original

Read more…

10440990262?profile=original

Proprio nei giorni in cui mi trovo a iniziare l'anno in musica, registrando un nuovo disco per l'etichetta Emme Produzioni Musicali al Tube Recording Studio di Fara in Sabina, con la fortuna di avere al mio fianco in quest'avventura musicisti del calibro di Jesper Bodilsen, Andrea Marcelli e Antonio Zambrini, è arrivata una bellissima notizia. Sono stato inserito nel Top Jazz, lo storico referendum di Musica Jazz, nella sezione dedicata al Miglior Nuovo Talento. E' questo, un riconoscimento che mi emoziona profondamente, e voglio ringraziare chi ha pensato a me per questa categoria e mi ha votato. Grazie!

Read more…

Giovedì 11 novembre il Filippo Cosentino Trio si esibirà all'Open World Jazz Festival di Ivrea, che giunge quest'anno alla 9^ edizione. Gli appuntamenti del trio formato da Filippo Cosentino (alla chitarra, chi aveva dei dubbi?), Michele Anelli al contrabbasso e Carlo Gaia alla batteria, sono i seguenti:

Ore 18.30, concerto aperitivo

Enoteca Vino&Dintorni, via Arduino 126 (Ivrea)

Presentazione libro: Speak Jazzmem e Jazz is a woman

Ore 23.50, dopo festival

In Borghetto, via G. Gozzano 12 (Ivrea)

Read more…