Jazz (54)

METEORITE IN GIARDINO 4

21 luglio ore 21.30, Fondazione Merz

Maurizio Vetrugno presenta Lead Baloon (2011)

Performance musicale di Elisa Marangon, Filippo Cosentino e Giovanni Sanguineti

In collaborazione con Albamusicfestival e Novalis Contemporary Art

Rassegna a cura di Maria Centonze e Willy Merz

Dal 28 giugno al 19 novembre 2011

 

Per la rassegna di arte e musica Meteorite in Giardino 4, l’artista Maurizio Vetrugno presenta alla Fondazione Merz Lead Baloon (2011), unitamente al jazz del trio composto da Elisa Marangon, Filippo Cosentino e Giovanni Sanguineti. L’opera presentata in anteprima lo scorso 23 maggio all’Alba Music Festival di Alba sarà visibile, insieme ai lavori presentati di volta in volta durante le serate, fino al 2 ottobre 2011.

Lead Baloon di Maurizio Vetrugno è una scultura formata da tre boomerangs in legno, presentati come lacche cinesi nere e rosse o lasciati nel loro colore naturale di hardwood trattato ad encausto: montati ognuno su una barra metallica sottile e basculante, sono poggiati a loro volta su una base di andesite. L’artista, come sempre nel suo lavoro, pratica una forma di scultura che rimanda ad oggetti di uso quotidiano che, lui stesso afferma,“ vengono in qualche modo traditi nelle loro funzioni. Nella deviazione del buon senso inteso come senso comune. Questi oggetti, i boomerangs, non avrebbero potuto essere dipinti, né ricamati come immagine su una tela, né fotografati. Rimandano solo a se stessi come oggetti negati”. In questo caso il boomerang, usato ancora oggi come arma da caccia, conserva nella fantasia collettiva qualcosa di magico; inoltre, il suo ritrovare la strada e rifare al contrario lo stesso percorso da cui è partito, ha fatto sì che l’oggetto potesse diventare un giocattolo dall’apparenza innocua, a differenza di altre armi-giocattolo. Il titolo dell’opera (letteralmente pallone di piombo), in contrasto evidente con la scritta che ognuno porta I Love You, definisce di fatto uno stato d’animo: un messaggio che può o è diventato uno Scherzo Pesante. Viene in mente che la dichiarazione d’amore lanciata con un oggetto contundente non possa tornare indietro senza rischi. Perché palloni di piombo? Si sa che quelli non volano se non con un propulsore di energia che può essere anche negativa! “Il boomerang è pur sempre un'arma, il cui scopo che non sfugge a nessuno, è di tramortire il bersaglio o ritornare nelle mani di chi sta cacciando. E' cosi che succede nella lotta amorosa?” si chiede l’artista Maurizio Vetrugno, “è ancora lecito parlare di amore? E comunque questi boomerangs che dopotutto potrebbero anche volare, tornano davvero nelle mani di chi li lancia senza che ci sia stato una perdita da parte del cacciatore? Questo è lo scherzo pesante...”

La grande musica jazz del Novecento è protagonista del programma musicale della serata: l’inedito trio Marangon-Cosentino-Sanguineti propone un viaggio attraverso melodie e armonie che hanno contribuito a trasportare nella modernità questo linguaggio musicale. Modernità appunto: spesso grazie al genio dei compositori si è suonata musica “fuori dalla propria epoca” ed è il caso dei brani di Duke Ellington e Cole Porter che hanno scritto melodie meravigliose ma con armonie – e regole - che solo qualche decina d’anni più tardi si sarebbero trasformate in consuetudine compositiva. Tre sono le caratteristiche principali che un brano jazz deve possedere: la prima è la sorpresa, ovvero stupire l’ascoltatore; la seconda è la varietà data dalla componente africana che questa musica si porta dietro e l’ultima è quel-non-so-che data dall’influenza iberica di cui il jazz ha tanto risentito. Questi elementi hanno agito sui compositori in diverse maniere e spesso ha portato alla realizzazione di pagine di musica più riflessiva e meditativa come quella proposta con i brani di Kenny Wheeler e A.Carlos Jobim.

Maurizio Vetrugno è nato a Torino nel 1957. Vive e lavora tra Torino e Bali, Indonesia. Pur spaziando per i più svariati media, dalla fine degli anni '80 comincia ad esplorare la tecnica del ricamo, attraversando una fase concettuale, seguita poi da una più narrativa. Dagli anni ’90 inizierà a viaggiare in Oriente. Le sue opere vengono esposte in personali e collettive in tutto il mondo.

Filippo Cosentino è ad oggi uno dei chitarristi più ricercati del panorama musicale. Ne fanno fede il già importante numero di partecipazioni che ha collezionato sia in tournèe che in ambito discografico, teatrale e cinematografico. Chitarrista apprezzato per la sua versatilità, ha partecipato ad importanti festival italiani ed internazionali. È Direttore Artistico del Premio Targa Milleunanota, del festival Cantautori d’Italia.

Elisa Marangon è cantante e pianista, laureata al Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna. Intensa la sua attività concertistica di cui si apprezza l'originalità del repertorio proposto e degli arrangiamenti: nel 2010 ha inciso il suo primo Ep.

Giovanni Sanguineti è membro dell’International Society of Bassists di Dallas dal 2000. Didatta alla “Scuola di educazione ed avviamento musicale - Storti" di Genova, nel 2002 ha partecipato ai corsi di “Alta Qualificazione Professionale – Siena Jazz”, e al corso di alta qualificazione professionale specifico per trio “Trio Incontri”, condotto dai maestri Stefano Battaglia, Paolino Dallaporta e Fabrizio Sferra.

 

Ingresso libero 

Informazioni: tel 011.19719437 - www.fondazionemerz.org - info@fondazionemerz.org

Ufficio Stampa: Ilaria Gai + 39 338 9230234 - Carola Serminato + 39 349 1299250 stampa.fondazionemerz@gmail.com

Read more…

Carissimi amici,

Lunedì mattina 3 febbraio 2014 il brano "Message in a Bible" da "Human being", il nuovo disco del Filippo Cosentino Trio feat. Michael Rosen, sarà trasmesso alle 9.30 su Rai Radio 3 a Primo Movimento.

Sintonizzatevi!

Buon ascolto!

Filippo

10440989269?profile=originalHuman being - Filippo Cosentino Trio feat. Michael Rosen

Shop online on Amazon

Ordina subito il cd fisico scrivendo a info@filippocosentino.com

Read more…

Giovedì 20 gennaio alle 11.30 presso il caffè Akash, in via Vittorio Emanuele 19 (Galleria della Maddalena) ad Alba si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della rassegna internazionale "San Giuseppe in jazz", organizzata dal Centro Culturale San Giuseppe in collaborazione con l'Associazione Milleunanota.

 

10440989462?profile=original

Read more…

...alcuni articoli su "Lanes"

TargatoCn, 31 ottobre - E' uscito "Lanes" primo disco solista dell'albese Filippo Cosentino 

MoveOut Magazine, 29 ottobre - Filippo Cosentino - Lanes 

Gazzetta d'Alba, 25 ottobre - E' uscito "Lanes", primo cd del chitarrista jazz Filippo Cosentino

Uscire network, 24 ottobre - "Lanes" di Filippo Cosentino

PiemonteOggi, 21 ottobre - E' uscito "Lanes", primo disco solista di Filippo Cosentino

Vi ricordo che tutti gli articoli che riguardano Filippo si trovano nella pagina Rassegna stampa.
Read more…

Here is the first article about "Lanes" on an international magazine, Guitar Planet.

GuitarPlanet.eu - "Lanes" feat. Fabrizio Bosso, Filippo Cosentino's Firs Cd

Read more…

10440988492?profile=originalVi aspettiamo al concerto del Filippo Cosentino Trio al Bologna Jazz Festival: l'appuntamento è giovedì 10 novembre alle 19.30 (1° set) e alle 22.30 (2°set), Take Five, Bologna. 

Sarà la prima ghiotta occasione per ascoltare live i brani del primo disco solista di Filippo"Lanes" feat. Fabrizio Bosso, già in vendita su tutti i maggiori stores musicali (iTunesAmazonmyxerBelieveDigital ecc.).

Read more…

E' fissato per stasera l'ultimo appuntamento del 2010 con i Giovedì musicali alla Madernassa, rassegna con la direzione artistica di Filippo Cosentino, ospitata dal lounge bar dell'Osteria La Madernassa (Loc. Lora, 2 - Castelrotto) di Guarene. Si esibirà stavolta un inedito trio formato dalla cantante Nicoletta Borgna, con Filippo Cosentino e il batterista Carlo Gaia, che proporranno un repertorio jazz composto da ballads, bossa nova e canzoni pop italiane. La rassegna riprenderà a febbraio 2011. Per informazioni e prenotazioni tel. 0173-61.17.16, 335-14.30.810.

Read more…

Come promesso ecco gli orari dei miei appuntamenti al Jazzit Fest a Collescipoli (Terni) sabato 7 settembre

Dalle 18.30 alle 19.15 sarò sul palco della Piazzetta di Porta Ternana, ovvero all'ingresso di Collescipoli, in duo: chitarra baritona/chitarra acustica e batteria. Per chi vuole passare un week-end di musica e tantissimi concerti e altri appuntamenti consiglio la visita di questo sito http://www.jazzitfest.it per tutte le informazioni

Presenterò in concerto alcuni brani tratti dal primo disco Lanes (“è un album compiuto da un musicista di talento” TokyoJazzNotes; "La sua musica guarda al Pat Metheny della ballad più ispirate" Jazzit – L. Vanni) e altri dal prossimo, in uscita, con ospite Michael Rosen. Jazz e world music coesistono creando “un sound molto personale, nel quale si inserisce Filippo in modi sorprendenti ed innovativi, allontanandosi dalla folla dei musicisti che si affrettano a fare delle cose che assomigliano ai dischi degli anni 40, 50, 60. Filippo dimostra di essere in possesso di una propria identità e di una maturità del pensiero notevole” (M. Rosen). 

Inoltre alle ore 23.00 si terrà la guida all'ascolto in super anteprima del prossimo disco: sarà l'occasione per ascoltare dal cd i nuovi brani e per fare due chiacchiere insieme!

Jazzit Fest! E' sì un meeting del jazz italiano ma anche un momento per gli addetti ai lavori (musicisti, etichette, manager, club, uffici stampa, etc) e il pubblico partecipante di stare a contatto per diversi giorni creando così un legame speciale. Il jazz diventa una famiglia e il meeting è l'occasione per esserne protagonisti tutti insieme! 

Read more…

La prima recensione del primo disco solista di Filippo Cosentino "Lanes" feat. Fabrizio Bosso è uscita ieri su Gazzetta d'Alba, a cura di Edoardo Borra.

 

10440987881?profile=original

Post correlati: E' uscito "Lanes" il primo disco solista di Filippo Cosentino. Ospite Fabrizio Bosso

 

CLICCA QUI PER SCARICARE "LANES" DA ITUNES
Read more…

E' uscita oggi l'intervista che ho avuto la fortuna di rilasciare al Wall Street International Magazine con la giornalista Marta Mentasti. Vi invito a leggerla e spero che vi piaccia quanto a me!

Wall Street International - Intervista a Filippo Cosentino. Un inconsapevole amore per la chitarra

----

Here's the english version of the interview with the journalist of Wall Street International Magazine Marta Mentasti. Hope you like it!

Wall Street International - Interview with Filippo Cosentino. The story of a guitarist

Read more…

Ciao a tutti

l'ultima settimana è stata intensa e ricca di bei concerti

come saprete abbiamo iniziato mercoledì 18 al TDL Jazz Festival al Teatro del Lido di Ostia con l'apertura del concerto di Danilo Rea. Il teatro era sold out e il concerto è stato fantastico...poi a fine serata per concludere l'incontro abbiamo avuto l'opportunità di fare un blues tutti insieme: grandissima emozione! 

Nei giorni successivi abbiamo suonato in vari club: dal bellissimo 28 DiVino di Roma (via Mirandola, 21) al Rive Jazz Club (vicino Vicenza, Bassano del Grappa/Cartignano) e passando per lo Tsopela di Monterotondo

Voglio ringraziare chi ci ha seguito, chi ha portato con se a casa il nostro disco e chi ci seguirà dopo averci incontrato e ascoltato i questi giorni!

10440987092?profile=original

In conclusione del concerto, durante il bis con Danilo Rea

Hello everybody

the last week it was funny with a lot of gigs!
As you knew until the last ten days, on wednesday 18th June we played at the TDL Jazz Festival: open act of the concert of the great piano player Danilo Rea. The concert was great and the theatre was sold out!!
In the days after we play in other small and kindly jazz club: 28 DiVino, Rive Jazz Club and Tsopela from Rome to Vicenza.
Thank you everybody that have follow us during these days and that will follow us in the future
All you best wishes
Filippo

                Filippo Cosentino trio after the sound check @TDL Jazz Festival

10440986695?profile=original

Read more…

Prenderà il via venerdì 9 marzo la rassegna musicale “Il Vecchio Gallo… canta!”, ospitata dall’Osteria del Vecchio Gallo, il ristorante più antico della Città di Alba, situato in una torre medievale nel cuore del Centro Storico.

“L’idea è quella di offrire ai cittadini albesi la possibilità di ascoltare musica dal vivo cenando a due passi da casa. Proporremo una programmazione quanto più possibile varia, andando dal jazz al blues, al folk, alla musica cantautorale, in modo da soddisfare tutti i palati, anzi le orecchie”, spiega il direttore artistico della rassegna, Filippo Cosentino.

10440986696?profile=original

La prima serata musicale è fissata per venerdì 9 marzo, con esibizione del Filippo Cosentino Trio, che presenterà brani tratti dal primo disco solista del chitarrista albese, “Lanes” feat. Fabrizio Bosso. Sarà, questa, la prima occasione per ascoltare dal vivo ad Alba le canzoni dell’album che sta riscontrando un grande successo di pubblico e di critica a livello nazionale, non soltanto nell’ambito del jazz.

Venerdì 16 marzo toccherà al cantautore parmense Emile Rivera esibirsi con tutta la carica di energia della musica folk-rock, mentre la serata di venerdì 23 marzo sarà dedicata al blues, con la trascinante Mr. No Money Blues band direttamente da Bologna. Venerdì 30 marzo l’Osteria del Vecchio Gallo ospiterà il concerto dei Big Yellow Taxi, band tributo a Joni Mitchell, e molte altre novità presenterà il programma di aprile.

Le serate saranno articolate in due set: il primo, dalle 20.30, ad accompagnare la cena, il secondo, dalle 22, per chi ama uscire più tardi di casa e ascoltare buona musica sorseggiando un bicchiere di vino.

In ognuna delle serate musicali lo chef dell’Osteria del Vecchio Gallo proporrà un menù speciale (es. bollito, fritto misto, cena di pesce), ma sarà comunque possibile cenare alla carta scegliendo dal menù dei piatti tradizionali piemontesi.

 

Contatti:

Osteria del Vecchio Gallo

Via Cavour 13

12051 Alba (Cn)

Telefono: 0173 44 16 47

Cellulare: 335 62 44 282

Read more…

Da questa settimana in tour

Ecco un nuovo aggiornamento!

Da venerdì riparte il mio tour di promozione del disco Lanes e sarò in tour in diverse città del nord-Italia, ecco le tappe:

8 marzo ad Alba @Vincafé

9 marzo in località Santa Maria (fraz. di La Morra, Cn) @Circolo La Scuola

14 marzo a Dolo (Venezia) @Molini del Dolo

15 marzo a Bassano del Grappa (Vicenza) @Osteria Rive

17 marzo a Cremona @Osteria del Quinto

21 marzo a Genova @La Claque

26 marzo a Bologna @TakeFive

27 marzo a Bologna @PaneBurroWifi

28 marzo a Ferrara @Osteria del contrabbasso

Vi aspetto numerosi ai concerti!

Buona musica a tutti

Read more…

Ciao a tutti!

Dopo qualche settimana di silenzio, vi scrivo per annunciare i prossimi appuntamenti. Ce n'é per tutti i gusti:

la prossima settimana, dal 20 al 22 febbraio, sarò impegnato con Michael Rosen, Davide Beatino e Carlo Gaia nella registrazione di un nuovissimo disco con questo fantastico quartetto che sarà denominato Filippo Cosentino Zenit Group. 

Nel frattempo il Lanes tour non si ferma e dal mese di marzo riprenderanno i concerti in tutta Italia con date in Piemonte, Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Campania e presto, speriamo, in Sardegna!

Inoltre martedì 26 febbraio sarà on-line il sito del festival Cantautori d'Italia all'indirizzo www.cantautoriditalia.it e sarà pubblicato il programma dell'edizione 2013 dal 15 al 19 maggio.

Vi aspetto ai miei concerti!

Buona musica a tutti!
Filippo

Read more…

E' online "Lanes", primo disco solista del giovane ma già affermato chitarrista Filippo Cosentino.

I nove brani inclusi nel cd, uscito per Green Production e Sfem Edizioni Musicali, cinque originali e quattro riarrangiamenti e riletture di standards jazz di Benny Golson, Gil Evans, Thelonius Monk e Miles Davis, segnano il momento della maturità per l'artista, che negli anni ultimi anni ha intrapreso una carriera discografica di successo, come sessionman e arrangiatore, partecipando a produzioni discografiche di numerosi artisti emergenti come Emile Rivera, Luca Mercurio, Dario Dima e molti altri, e ha all’attivo tournée in Italia e all’estero con artisti di livello internazionale come il songwriter londinese Alan Bonner.

Il titolo del cd, "Lanes", che in inglese significa corsie, si riferisce ai molteplici stili musicali nei quali Cosentino si sperimenta: dal jazz, al rock, al pop, al blues, sono il riflesso di una carriera che non si è limitata ad un genere, ma spazia e viene valorizzata dalle contaminazioni.

Da segnalare la presenza di ospiti di assoluto rilievo: da Fabrizio Bosso, trombettista italiano celebre in tutto il mondo, a Davide Beatino, bassista di Samuele Bersani.

Il disco è in vendita nei concerti e disponibile da acquistare online sui maggiori store musicali della rete come iTunes, Virgin Store, BelieveDigital, e sarà presentato dal chitarrista in una tournée in tutta Italia e con alcune date d'eccezione all'estero, in città come Parigi e Londra.

Il primo appuntamento live con “Lanes” è fissato per il 10 novembre al “Take Five” di Bologna, dove il Filippo Cosentino Trio presenterà il disco al più importante festival jazz della stagione autunnale, il Bologna Jazz Festival (www.festivaljazzbologna.it/).

 

CLICCA QUI PER SCARICARE "LANES" DA ITUNES

 

 

10440987468?profile=original

 

"Lanes" is the first soloist cd of the guitar player Filippo Cosentino. It is made of nine tracks:five original songs and four rearrangements of jazz standards by Benny Golson, Gil Evans, Thelonius Monk and Mile Davis. "Lanes" marks the maturity of the artist, who tooke up a discographic career of success as a sessionman and arranger, cooperating in cds of many emerging artist like Emile Rivera, Luca Mercurio, Dario Dima and many others. He has been on tour in Italy and foreign countries with international artists as british songwriter Alan Bonner.

The title "Lanes" refers to the various musical genres he plays: jazz, rock, pop, blues.

Important guests appears in "Lanes": among all, the italian world-known trumpet player Fabrizio Bosso, and Davide Beatino, bass player of one of the most famous italian songwriters, Samuele Bersani.

Read more…

E' iniziato il Lanes tour 2013

l tour è ripartito in questo 2013 alla grande! Due bellissime date ad Alba (Cn) e Firenze...me ne aspettano tante altre a partire da questa settimana:

- 15 gen Parma . Shakespeare
- 16 gen Bologna . PaneBurro Wifi
- 19 gen Massa Carrara . La Mandragora
- 22 gen La Spezia . Da Bacchus

Nei prossimi mesi inizieranno anche altri importanti progetti live e discografici: prossimamente potrete leggere tutte le news!

Buon week-end a tutti!

Filippo

Read more…

La fine dell'anno si avvicina, e noi pensiamo agli ultimi appuntamenti musicali del 2010.

Due di questi sono frutto della collaborazione di Filippo con l'Osteria La Madernassa: il primo, il 16 dicembre, lo vedrà impegnato con l'ultimo dei Giovedì musicali alla Madernassa per quanto riguarda quest'anno; la rassegna con la direzione artistica di Filippo riprenderà infatti a febbraio 2011. La serata del 16 dicembre sarà allietata da un inedito trio in cui Filippo sarà affiancato dalla cantante Nicoletta Borgna e dal batterista Carlo Gaia. I tre proporranno un repertorio jazz composto da ballads, bossa nova e canzoni pop italiane.

Borgna e Cosentino si esibiranno alla Madernassa anche a San Silvestro: il costo della serata di Capodanno sarà di 60 euro a persona per il menù, che prevede l’aperitivo, cinque portate più il dolce e la piccola pasticceria che verrà servita con il caffè. Vini scelti al tavolo ed eventuali consumazioni al bar saranno conteggiati a parte.

Per informazioni e prenotazioni contattare l'Osteria La Madernassa.

Sabato 18 dicembre Filippo accompagnerà il Chorus2000 nel Concerto di Natale a Piobesi d'Alba.

Read more…