fusion (8)

Da questa settimana in tour

Ecco un nuovo aggiornamento!

Da venerdì riparte il mio tour di promozione del disco Lanes e sarò in tour in diverse città del nord-Italia, ecco le tappe:

8 marzo ad Alba @Vincafé

9 marzo in località Santa Maria (fraz. di La Morra, Cn) @Circolo La Scuola

14 marzo a Dolo (Venezia) @Molini del Dolo

15 marzo a Bassano del Grappa (Vicenza) @Osteria Rive

17 marzo a Cremona @Osteria del Quinto

21 marzo a Genova @La Claque

26 marzo a Bologna @TakeFive

27 marzo a Bologna @PaneBurroWifi

28 marzo a Ferrara @Osteria del contrabbasso

Vi aspetto numerosi ai concerti!

Buona musica a tutti

Read more…

Ciao a tutti!

Dopo qualche settimana di silenzio, vi scrivo per annunciare i prossimi appuntamenti. Ce n'é per tutti i gusti:

la prossima settimana, dal 20 al 22 febbraio, sarò impegnato con Michael Rosen, Davide Beatino e Carlo Gaia nella registrazione di un nuovissimo disco con questo fantastico quartetto che sarà denominato Filippo Cosentino Zenit Group. 

Nel frattempo il Lanes tour non si ferma e dal mese di marzo riprenderanno i concerti in tutta Italia con date in Piemonte, Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Campania e presto, speriamo, in Sardegna!

Inoltre martedì 26 febbraio sarà on-line il sito del festival Cantautori d'Italia all'indirizzo www.cantautoriditalia.it e sarà pubblicato il programma dell'edizione 2013 dal 15 al 19 maggio.

Vi aspetto ai miei concerti!

Buona musica a tutti!
Filippo

Read more…

E' iniziato il Lanes tour 2013

l tour è ripartito in questo 2013 alla grande! Due bellissime date ad Alba (Cn) e Firenze...me ne aspettano tante altre a partire da questa settimana:

- 15 gen Parma . Shakespeare
- 16 gen Bologna . PaneBurro Wifi
- 19 gen Massa Carrara . La Mandragora
- 22 gen La Spezia . Da Bacchus

Nei prossimi mesi inizieranno anche altri importanti progetti live e discografici: prossimamente potrete leggere tutte le news!

Buon week-end a tutti!

Filippo

Read more…

Ciao a tutti!
Questa settimana si apre con una bella intervista pubblicata da A proposito di jazz di Gerlando Gatto. Daniela Floris mi ha posto alcune interessanti domande e vi invito a leggere le mie risposte a questo link:

http://www.online-jazz.net/wp/2013/02/19/un-giovane-alla-ribalta-filippo-cosentino/

Grazie a tutti!

Buona musica

Filippo

Read more…
Giovedì 15 marzo 2012

Filippo Cosentino chitarre

Roberto Chiriaco contrabbasso
Carlo Gaia batteria


“Filippo Cosentino, Lanes (Green Production- filippo cosentino.com)
Il bravo chitarrista-arrangiatore Filippo Cosentino per questo suo esordio discografico con Lanes ha voluto al proprio fianco un nome del calibro di Fabrizio Bosso, uno dei migliori giovani trombettisti in circolazione in Europa e non solo. Bosso collabora in due brani dei nove che completano il progetto: cinque composizioni sono firmate da Cosentino mentre le altre quattro sono interessanti arrangiamenti di evengreen jazzistici di Gil Evans, Benny Golson, Thelonius Monk e Miles Davis. Lanes è uno di quei dischi che ti prende subito fin dai primi accordi anche perché non è complicato riconoscere i linguaggi prediletti dal talentuoso musicista piemontese che spaziano tra jazz-rock, fusion e blues e qua e là spruzzatine latine. Suggeriamo l’ascolto di Blue Monk, la titletrack Lanes (in cui fa la sua figura anche il loop di batteria) in cui fanno capolino accenti ritmici di bossa, ma l’esecuzione che ci ha affascinato maggiormente è la corta ma efficace Hassan’s Dream in cui brilla lo spirito ispano-americano. Tutto l’album comunque è un tripudio di swing. Una bellissima scoperta, meglio tardi che mai, l’aver conosciuto e apprezzato l’ottimo Filippo Cosentino.
 via: MiCaribe

Ingresso gratuito
inizio concerto alle ore 21.30
cena dalle ore 20.00
si prega di prenotare almeno un giorno prima per la cena
info e prenotazioni
direzioneartistica@jazzclubcuneo.it
www.jazzclubcuneo.it
333.8483162
0171.697733
328.8263475

Read more…

Eccellente album d’esordio per questo chitarrista piemontese. L’album si fa notare per più di un motivo. Innanzitutto la scelta del repertorio. Nella giusta convinzione di doversi far conoscere sia come compositore sia come esecutore, Filippo ci presenta cinque originali di impianto moderno e dalla linea melodica orecchiabile e quattro standard jazz (“Hassan’s dream” di Benny Golson, “Las Vegas Tango” di Gil Evans, “ Blue Monk” di Thelonius Monk, “, e il conclusivo “Solar” di Miles Davis) riletto con originalità ed intelligenza. Ma con chi interpretare brani così importanti? Anche in questo caso la scelta di Cosentino è stata più che felice del momento che ha chiamato accanto a se un bassista di vaglia come Davide Beatino, già con Samuele Bersani e soprattutto il sempre eccellente Fabrizio Bosso che possiamo ascoltare nel brano d’apertura che da il titolo all’intero album e in “Smokin’ jazz”; gli altri musicisti che collaborano con il chitarrista sono l’altro bassista Giovanni Sanguineti e il batterista Carlo Gaia. Ciò detto, Cosentino appare musicista maturo, ben consapevole dei propri mezzi e soprattutto in grado di esprimere in maniera compiuta la “sua” musica frutto di intense contaminazioni. In effetti sia nel modo di comporre sia nel linguaggio chitarristico si avverte chiaramente come Cosentino abbia frequentato con profitto i territori del jazz, del blues, del rock, della fusion traendone, comunque, input positivi che si sono tradotti in uno stile personale e convincente. Si ascolti, al riguardo, il pezzo che da il titolo all’intero album e in tre pezzi in cui Cosentino suona da solo: “River avon”, “Reloaded”, “Spring mood”: la statura sembra quella di un ottimo musicista… aspetto quindi il prossimo album con ansia ed interesse.

via: A proposito di jazz - I nostri CD

Read more…

Recensione su miCaribe

Vi invito a leggere questa recensione di "Lanes" molto pertinente uscita la scorsa settimana su miCaribe.

Filippo Cosentino, Lanes (Green Production- filippo cosentino.com) 

Il bravo chitarrista-arrangiatore Filippo Cosentino per questo suo esordio discografico con Lanes ha voluto al proprio fianco un nome del calibro di Fabrizio Bosso, uno dei migliori giovani trombettisti in circolazione in Europa e non solo. Bosso collabora in due brani dei nove che completano il progetto: cinque composizioni sono firmate da Cosentino mentre le altre quattro sono interessanti arrangiamenti di evengreen jazzistici di Gil Evans, Benny Golson, Thelonius Monk e Miles Davis. Lanes è uno di quei dischi che ti prende subito fin dai primi accordi anche perché non è complicato riconoscere i linguaggi prediletti dal talentuoso musicista piemontese che spaziano tra jazz-rock, fusion e blues e qua e là spruzzatine latine. Suggeriamo l’ascolto di Blue Monk, la titletrack Lanes (in cui fa la sua figura anche il loop di batteria) in cui fanno capolino accenti ritmici di bossa, ma l’esecuzione che ci ha affascinato maggiormente è la corta ma efficace Hassan’s Dream in cui brilla lo spirito ispano-americano. Tutto l’album comunque è un tripudio di swing. Una bellissima scoperta, meglio tardi che mai, l’aver conosciuto e apprezzato l’ottimo Filippo Cosentino.


via: miCaribe - CD: Córdoba, Montevideo, Barranquilla e States tra jazz, afro-latin e worldmusic

Read more…