All Posts (187)

Sort by

Prenderà il via venerdì 9 marzo la rassegna musicale “Il Vecchio Gallo… canta!”, ospitata dall’Osteria del Vecchio Gallo, il ristorante più antico della Città di Alba, situato in una torre medievale nel cuore del Centro Storico.

“L’idea è quella di offrire ai cittadini albesi la possibilità di ascoltare musica dal vivo cenando a due passi da casa. Proporremo una programmazione quanto più possibile varia, andando dal jazz al blues, al folk, alla musica cantautorale, in modo da soddisfare tutti i palati, anzi le orecchie”, spiega il direttore artistico della rassegna, Filippo Cosentino.

10440986696?profile=original

La prima serata musicale è fissata per venerdì 9 marzo, con esibizione del Filippo Cosentino Trio, che presenterà brani tratti dal primo disco solista del chitarrista albese, “Lanes” feat. Fabrizio Bosso. Sarà, questa, la prima occasione per ascoltare dal vivo ad Alba le canzoni dell’album che sta riscontrando un grande successo di pubblico e di critica a livello nazionale, non soltanto nell’ambito del jazz.

Venerdì 16 marzo toccherà al cantautore parmense Emile Rivera esibirsi con tutta la carica di energia della musica folk-rock, mentre la serata di venerdì 23 marzo sarà dedicata al blues, con la trascinante Mr. No Money Blues band direttamente da Bologna. Venerdì 30 marzo l’Osteria del Vecchio Gallo ospiterà il concerto dei Big Yellow Taxi, band tributo a Joni Mitchell, e molte altre novità presenterà il programma di aprile.

Le serate saranno articolate in due set: il primo, dalle 20.30, ad accompagnare la cena, il secondo, dalle 22, per chi ama uscire più tardi di casa e ascoltare buona musica sorseggiando un bicchiere di vino.

In ognuna delle serate musicali lo chef dell’Osteria del Vecchio Gallo proporrà un menù speciale (es. bollito, fritto misto, cena di pesce), ma sarà comunque possibile cenare alla carta scegliendo dal menù dei piatti tradizionali piemontesi.

 

Contatti:

Osteria del Vecchio Gallo

Via Cavour 13

12051 Alba (Cn)

Telefono: 0173 44 16 47

Cellulare: 335 62 44 282

Read more…

Eccellente album d’esordio per questo chitarrista piemontese. L’album si fa notare per più di un motivo. Innanzitutto la scelta del repertorio. Nella giusta convinzione di doversi far conoscere sia come compositore sia come esecutore, Filippo ci presenta cinque originali di impianto moderno e dalla linea melodica orecchiabile e quattro standard jazz (“Hassan’s dream” di Benny Golson, “Las Vegas Tango” di Gil Evans, “ Blue Monk” di Thelonius Monk, “, e il conclusivo “Solar” di Miles Davis) riletto con originalità ed intelligenza. Ma con chi interpretare brani così importanti? Anche in questo caso la scelta di Cosentino è stata più che felice del momento che ha chiamato accanto a se un bassista di vaglia come Davide Beatino, già con Samuele Bersani e soprattutto il sempre eccellente Fabrizio Bosso che possiamo ascoltare nel brano d’apertura che da il titolo all’intero album e in “Smokin’ jazz”; gli altri musicisti che collaborano con il chitarrista sono l’altro bassista Giovanni Sanguineti e il batterista Carlo Gaia. Ciò detto, Cosentino appare musicista maturo, ben consapevole dei propri mezzi e soprattutto in grado di esprimere in maniera compiuta la “sua” musica frutto di intense contaminazioni. In effetti sia nel modo di comporre sia nel linguaggio chitarristico si avverte chiaramente come Cosentino abbia frequentato con profitto i territori del jazz, del blues, del rock, della fusion traendone, comunque, input positivi che si sono tradotti in uno stile personale e convincente. Si ascolti, al riguardo, il pezzo che da il titolo all’intero album e in tre pezzi in cui Cosentino suona da solo: “River avon”, “Reloaded”, “Spring mood”: la statura sembra quella di un ottimo musicista… aspetto quindi il prossimo album con ansia ed interesse.

via: A proposito di jazz - I nostri CD

Read more…

E' online da questa mattina la bella puntata di "Scelto per voi" dedicata a Filippo Cosentino da Radio Emilia Romagna.

Potete ascoltarla andando a questo link: Radio Emilia Romagna - Scelto per voi - Filippo Cosentino oppure cliccando su "play" qui sotto.

Il link da cui scaricare il primo album solista di Filippo Cosentino, "Lanes", è il seguente:

http://itunes.apple.com/it/album/lanes-feat.-fabrizio-bosso/id474445024

Read more…

Filippo è reduce dalla positiva esperienza di Londra, dalla quale sono giunte moltissime soddisfazioni.

Venerdì sera potrete ascoltarlo in diretta radio su Radio Centro Musica, che dalle 22 alle 24 dedicherà una puntata speciale di Monografie al suo disco "Lanes", in collegamento via Skype. Non perdetevela!

Nella mattinata di venerdì Filippo sarà intervistato anche da Radio Emilia Romagna, che gli dedicherà una puntata speciale (e naturalmente vi avvertiremo quando andrà in onda!).

Read more…

Recensione su discoclub65

Registrazioni in studi liguri ed emiliani, per mettere assieme le ottime nove tracce di questo giovane chitarrista jazz. Se qualcuno già storce il naso, immaginando l'ennesimo epigono di emuli di cloni di classici ormai ampiamente sedimentati nella storia della sei corde jazz, e la noia sovrana, sappia che c'è da abbandonare il pregiudizio in fretta. Cosentino usa di frequente anche le corde acustiche e l'arpeggio, caratteristiche non proprio ascrivibili al "mainstream": ad esempio nella scintillante River Avon. Certo, spesso attinge a grandi nomi per il materiale di base: Monk, Davis, Golson, l'assai meno consueto Gil Evans di Las Vegas Tango. Ma quando scrive lo fa con una bella, baldanzosa sicurezza, e il suo fraseggio angolare e ficcante ci rammenta le lontane avventure di un grande della sei corde in Liguria, l'Enrico Pinna del Sogno del tarlo. Due i bassisti impegnati: Davide Beatino e Giovanni Sanguineti, Carlo Gaia alla batteria, e un gran bel colpo piazzato in due brani: la collaborazione in studio con Fabrizio Bosso. Che, da par suo, piazza due facondi, quasi inarrivabili assolo suonati con quella facilità di addentare l'impossibile che è frutto evidente di molto, molto studio. Per contatti: info@filippocosentino.com (Guido Festinese)

Read more…

Per gli amici di Firenze!

A partire da questa settimana potete acquistare il cd "Lanes" feat. Fabrizio Bosso da Twisted Jazz Shop 

Borgo San Frediano, 21 r - Firenze

Tel 055282011

Read more…

Da oggi "Lanes" feat. Fabrizio Bosso è in vendita anche nello shop online della rivista Jazzit.

Acquistalo qui

Read more…

Recensione su miCaribe

Vi invito a leggere questa recensione di "Lanes" molto pertinente uscita la scorsa settimana su miCaribe.

Filippo Cosentino, Lanes (Green Production- filippo cosentino.com) 

Il bravo chitarrista-arrangiatore Filippo Cosentino per questo suo esordio discografico con Lanes ha voluto al proprio fianco un nome del calibro di Fabrizio Bosso, uno dei migliori giovani trombettisti in circolazione in Europa e non solo. Bosso collabora in due brani dei nove che completano il progetto: cinque composizioni sono firmate da Cosentino mentre le altre quattro sono interessanti arrangiamenti di evengreen jazzistici di Gil Evans, Benny Golson, Thelonius Monk e Miles Davis. Lanes è uno di quei dischi che ti prende subito fin dai primi accordi anche perché non è complicato riconoscere i linguaggi prediletti dal talentuoso musicista piemontese che spaziano tra jazz-rock, fusion e blues e qua e là spruzzatine latine. Suggeriamo l’ascolto di Blue Monk, la titletrack Lanes (in cui fa la sua figura anche il loop di batteria) in cui fanno capolino accenti ritmici di bossa, ma l’esecuzione che ci ha affascinato maggiormente è la corta ma efficace Hassan’s Dream in cui brilla lo spirito ispano-americano. Tutto l’album comunque è un tripudio di swing. Una bellissima scoperta, meglio tardi che mai, l’aver conosciuto e apprezzato l’ottimo Filippo Cosentino.


via: miCaribe - CD: Córdoba, Montevideo, Barranquilla e States tra jazz, afro-latin e worldmusic

Read more…

La puntata n° 481 di “ANIMAJAZZ”, in onda DOMENICA 18 DICEMBRE alle 20,30anche in diretta web su www.puntoradio.fm avrà fra le sue canzoni "Smokin' jazz", primo singolo estratto da "Lanes" feat. Fabrizio Bosso di Filippo Cosentino.

Leggi tutto: ANIMAJAZZ n° 481 di DOMENICA 18 DICEMBRE

Non perdetevela!

Read more…

“SMOKIN’ JAZZ”: IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO DA “LANES”

DI FILIPPO COSENTINO

La regia del video è dell’albese Emanuele Caruso

 

E’ “Smokin’ jazz” il primo singolo estratto da "Lanes", disco solista del giovane ma già affermato chitarrista Filippo Cosentino uscito un mese fa e presentato in anteprima al Bologna Jazz Festival. Il brano è caratterizzato da un’atmosfera molto acida e funky, cui contribuisce l’eccellente basso di Davide Beatino, musicista di Samuele Bersani; la tromba di Fabrizio Bosso fa il resto, muovendosi sulle note della melodia di Cosentino, che ti entra in testa e non puoi fare a meno di canticchiare.

Una vera “chicca” del cd che comprende cinque originali e quattro riarrangiamenti e riletture di standards jazz di Benny Golson, Gil Evans, Thelonius Monk e Miles Davis, e che segna il momento della maturità per l'artista che negli anni ultimi anni ha intrapreso una carriera discografica di successo, come sessionman e arrangiatore, partecipando a produzioni discografiche di numerosi artisti emergenti come Emile Rivera, Luca Mercurio, Dario Dima e molti altri, e ha all’attivo tournée in Italia e all’estero con artisti di livello internazionale come il songwriter londinese Alan Bonner. Il titolo del cd, "Lanes", che in inglese significa corsie, si riferisce ai molteplici stili musicali nei quali Cosentino si sperimenta: dal jazz, al rock, al pop, al blues, sono il riflesso di una carriera che non si è limitata ad un genere, ma spazia e viene valorizzata dalle contaminazioni.

Nel caso di “Smokin’ jazz”, il jazz è interpretato in un modo molto moderno: il titolo evoca il fumo delle ciminiere, il colore delle città. Il video girato dal regista albese Emanuele Caruso proprio ad Alba rende bene l’atmosfera “industriale” del brano: la città, il traffico, le luci sono i veri protagonisti di un viaggio accelerato a bordo di un’auto d’epoca, la Lancia Fulvia, che rappresenta il collegamento con la tradizione musicale.

La collaborazione tra Cosentino e Caruso è ben rodata: il primo ha infatti composto la colonna sonora di “Elogio alla solitudine”, cortometraggio di Caruso presentato al festival del cinema di Cannes dello scorso anno, e sta inoltre scrivendo le musiche del prossimo film del regista albese, che sarà intitolato “E fu sera e fu mattina”.

Il disco è in vendita nei concerti e disponibile da acquistare ad Alba (CN) da MusicArt in via Bertero 8, online sui maggiori store musicali della rete come iTunes, Virgin Store, BelieveDigital, Amazon, e sarà presentato dal chitarrista in una tournée in tutta Italia e con alcune date d'eccezione all'estero, in città come Parigi e Londra, dove Filippo si esibirà a febbraio 2012.

 

GUARDA IL VIDEO su YouTube: http://youtu.be/05dDQOHEUkk

Read more…

Abbiamo inserito nuovo materiale sul sito: il video di "Drumming my guitar" e le foto scattate durante la video intervista che Filippo ha concesso alla prestigiosa rivista Jazzit, a Collescipoli (Tr). L'intervista sarà pubblicata sul sito del periodico di jazz entro la fine dell'anno. Colgo l'occasione per segnalarvi che sono aperte le votazioni per il Jazzit Award: chi potremmo sostenere noi, se non Filippo Cosentino nella sezione chitarre?

Infine, preparatevi... perché a brevissimo - ma proprio brevissimo! - potrete vedere il video del primo singolo estratto dal cd solista di Filippo, "Lanes" feat. Fabrizio Bosso, "Smokin' jazz", per la regia di Emanuele Caruso.

Read more…

Cari amici

da oggi utilizzo chitarre acustiche Furch Guitars: marchio prestigioso che costruisce ottime chitarre acustiche con un suono strepitoso! In Italia sono distribuite da Charon Distribuzione Musicale.

Ecco qualche link: sito Furch Guitars e Charon Ditribuzione Musicale

Seguiteci nelle clinic dimostrative 

Stay tuned!

Read more…

 

Ecco il podcast della trasmissione di Radio Emilia Romagna che si apre con "River Avon", brano da "Lanes" feat. Fabrizio Bosso di Filippo Cosentino.
Il link è questo: Radio Emilia Romagna, 26 novembre - Paesaggio dell'anima - Miccia prende fuoco - Le musiche di questa puntata: Filippo Cosentino, Davide Van De Sfroos, C. W. Gluck, Zucchero, Massimo Zamboni

Read more…

Cari amici,

Qualche notizia: ieri pomeriggio sono arrivati i cd fisici - che belli! - che sono in vendita presso i concerti e da MusicArt in via Bertero 8 ad Alba (Cn) (oppure scrivetemi e vediamo come fare...)

E oggi, via alle riprese del nuovo video del primo singolo che sarà estratto da "Lanes", "Smokin' jazz". La regia è di Emanuele Caruso, con cui la collaborazione è avviata da tempo: sono infatti l'autore della colonna sonora di "Elogio alla solitudine" e sto componendo le musiche del suo prossimo film, "E fu sera e fu mattina". Insomma siamo una coppia rodata!

Vi ricordo infine i due appuntamenti live con "Lanes" della prossima settimana: giovedì 1° dicembre al Chattanooga di Bologna e sabato 3 dicembre all'Incognito in fraz. Racca di Guarene (Cn), in guitar solo. Non mancate!

Buona musica a tutti!

Filippo

Read more…

10440988492?profile=originalVi aspettiamo al concerto del Filippo Cosentino Trio al Bologna Jazz Festival: l'appuntamento è giovedì 10 novembre alle 19.30 (1° set) e alle 22.30 (2°set), Take Five, Bologna. 

Sarà la prima ghiotta occasione per ascoltare live i brani del primo disco solista di Filippo"Lanes" feat. Fabrizio Bosso, già in vendita su tutti i maggiori stores musicali (iTunesAmazonmyxerBelieveDigital ecc.).

Read more…

Here is the first article about "Lanes" on an international magazine, Guitar Planet.

GuitarPlanet.eu - "Lanes" feat. Fabrizio Bosso, Filippo Cosentino's Firs Cd

Read more…

...alcuni articoli su "Lanes"

TargatoCn, 31 ottobre - E' uscito "Lanes" primo disco solista dell'albese Filippo Cosentino 

MoveOut Magazine, 29 ottobre - Filippo Cosentino - Lanes 

Gazzetta d'Alba, 25 ottobre - E' uscito "Lanes", primo cd del chitarrista jazz Filippo Cosentino

Uscire network, 24 ottobre - "Lanes" di Filippo Cosentino

PiemonteOggi, 21 ottobre - E' uscito "Lanes", primo disco solista di Filippo Cosentino

Vi ricordo che tutti gli articoli che riguardano Filippo si trovano nella pagina Rassegna stampa.
Read more…